caduta capelli
 | 

Caduta capelli: cause e rimedi

La caduta dei capelli è un problema che tocca da vicino moltissime persone, sia uomini che donne, può comparire durante qualsiasi età e può essere temporanea o permanente. 

Diverse possono essere le cause, che vanno dall’ereditarietà ai cambiamenti ormonali, passando per condizioni mediche o una normale fase dell’invecchiamento. 
Perdere i capelli può essere davvero stressante e può colpire duramente l’autostima. Capire perché succede e cosa possiamo fare per contrastarlo può aiutarci a vivere questa situazione con più serenità.

Che tu preferisca lasciare che la perdita di capelli segua il suo corso, oppure scelga una soluzione temporanea come acconciature, trucco, cappelli o sciarpe, puoi intraprendere un ciclo di trattamenti specifici per prevenire l’ulteriore caduta dei capelli e per favorire la ricrescita. Prima di iniziare un percorso per fermare la perdita di capelli, è sempre consigliabile parlare con uno specialista tricologo che ti aiuti a individuare la causa della perdita di capelli e ti informi sulle opzioni più adeguate al tuo caso.

Perché cadono i capelli: cause e sintomi

Ci sono tanti motivi per cui i capelli cadono e ogni persona è un caso a sé. I sintomi più comuni includono un diradamento graduale sulla sommità della testa, chiazze, perdita improvvisa di capelli e diradamento su tutto il corpo. La perdita di capelli può manifestarsi in molti modi diversi, a seconda della causa. Può essere improvvisa o graduale e interessare solo il cuoio capelluto o tutto il corpo. L’assottigliamento graduale sulla parte superiore della testa è la più fase iniziale più comune della caduta dei capelli, e colpisce con l’avanzare dell’età.

Negli uomini, i capelli spesso iniziano a recedere nella zona della hairline (attaccatura della fronte). Le donne, al contrario, tipicamente hanno un allargamento della scriminatura dei capelli. 

Le caratteristiche principali per riconoscere la caduta dei capelli sono le macchie calve circolari o a chiazze del cuoio capelluto, barba o sopracciglia. La pelle può diventare pruriginosa o dolorante prima che i capelli cadano. 

Parla con il tuo medico se noti una perdita di capelli improvvisa o a chiazze più intensa del solito: la caduta di capelli improvvisa può segnalare una condizione medica che necessita di un trattamento. 

La caduta dei capelli è tipicamente legata a uno o più dei seguenti fattori:

Storia familiare (ereditarietà)

La causa più comune di perdita di capelli è una condizione ereditaria che si verifica con l’invecchiamento. Questa condizione è chiamata alopecia androgenetica, calvizie maschile e calvizie femminile. Di solito si verifica gradualmente.

Cambiamenti ormonali e condizioni mediche

Gravidanza, parto, menopausa e problemi alla tiroide possono essere causa della perdita di capelli. Le condizioni mediche includono alopecia areata, che è legata al sistema immunitario e causa perdita di capelli a chiazze, infezioni del cuoio capelluto come la dermatofitosi e la tricotillomania, disturbo che porta a strappare i propri capelli.

Farmaci, terapie e integratori

La perdita di capelli può essere un effetto collaterale di alcuni farmaci, come quelli utilizzati per il cancro, artrite, depressione, problemi cardiaci, gotta e alta pressione sanguigna.

Eventi molto stressanti

Si può sperimentare un diradamento generale dei capelli conseguente ad uno shock fisico o emotivo. Questo tipo di perdita di capelli è temporaneo.

Acconciature e trattamenti

Lo styling eccessivo o le acconciature che tirano i capelli strettamente, come le trecce o le code di cavallo, possono causare un tipo di perdita di capelli chiamato alopecia da trazione. I trattamenti con oli caldi e permanenti possono anche causare la caduta dei capelli. Se si verifica cicatrizzazione, la perdita di capelli potrebbe essere permanente.

Alimentazione squilibrata

L’assenza o un insufficiente apporto di vitamine e nutrienti fondamentali per la salute dei capelli potrebbe accelerare la caduta.

Soluzioni e rimedi per contrastare la caduta dei capelli

Come abbiamo visto, la perdita dei capelli ha diverse origini. Altrettanti possono essere i trattamenti finalizzati a contrastarla, ognuno come valida risposta a una specifica problematica tricologica. Generalmente, per preservare la salute dei propri capelli, è importante assumere dei comportamenti virtuosi, come evitare trattamenti aggressivi o che possano danneggiare il capello o il cuoio capelluto e adottare uno stile di vita regolare.

Trapianto di capelli

rimedi caduta capelli

Questa è una soluzione permanente in cui i follicoli piliferi vengono trapiantati dalle aree donatrici alle aree calve. Le tecniche moderne come la tecnica FUE (Follicular Unit Extraction) e la tecnica DHI (Direct Hair Implantation) sono minimamente invasive e offrono risultati naturali. Il trapianto di capelli sposta chirurgicamente i follicoli piliferi dalla parte posteriore o laterale della testa a qualsiasi area calva. Questa chirurgia può aiutare a migliorare le linee di capelli che si ritirano legate alla calvizie maschile. Dopo l’intervento, i capelli trapiantati di solito cadono e iniziano a ricrescere entro i successivi 6-12 mesi.

Terapia laser

laser terapia

La terapia a luce a basso livello (LLLT) aiuta a stimolare la fase del ciclo naturale di crescita dei capelli (Anagen). Questo trattamento può essere utile per le persone con perdita di capelli ereditaria, coloro che hanno subito un trapianto di capelli o coloro che hanno perdita di capelli dopo la chemioterapia

Le vitamine per la crescita dei capelli come zinco e magnesio possono essere d’aiuto se la perdita di capelli è legata a stress o carenze nutrizionali. Tuttavia, le vitamine non aiuteranno le persone con perdita di capelli legata alla genetica o danni permanenti ai follicoli piliferi. Gli effetti degli integratori variano da persona a persona e dipendono da molte variabili, tra cui tipo, dosaggio, frequenza d’uso e interazioni con i farmaci attuali. Si consiglia di parlare sempre con il proprio medico tricologo  prima di iniziare qualsiasi assunzione.

Farmaci

Prodotti come il Minoxidil e la Finasteride sono indicati per rallentare la caduta dei capelli causata dall’alopecia androgenetica, ma è importante parlarne con un medico a causa dei possibili effetti collaterali. Per le donne, bilanciare gli ormoni con terapie specifiche può aiutare a ridurre la calvizie.

Terapia PRP

terapia PRP

La terapia con plasma ricco di piastrine (PRP) rappresenta un approccio incoraggiante nel mondo della medicina rigenerativa. Comporta l’iniezione delle piastrine di una persona dal suo sangue nel cuoio capelluto. L’idea è che questa iniezione aiuti a regolare la crescita dei follicoli piliferi e a migliorare la densità dei capelli, sfruttando le risorse naturali del corpo per stimolare la crescita del capello.

Dove fare i  trattamenti più efficaci contro la caduta dei capelli

Se stai cercando un trattamento efficace per la caduta dei capelli, molte cliniche in Italia offrono soluzioni personalizzate per ogni esigenza. Con esperienza, professionalità qualificate e tecnologie più avanzate possono garantire risultati di alta qualità e nel rispetto degli standard italiani in un ambiente sicuro e professionale. 

Risultati dei trattamenti anticaduta

La caduta dei capelli può essere una sfida, ma con le giuste informazioni e trattamenti, è possibile affrontarla con successo. È importante esplorare le opzioni disponibili e parlare con un esperto per trovare la soluzione più adatta al proprio caso.
A seconda della condizione all’origine della propria problematica e del trattamento prescelto per risolverla, è possibile ottenere risultati duraturi e visibili.

Controindicazioni dei trattamenti anticaduta

Ogni trattamento può avere delle controindicazioni. È fondamentale parlare con un medico per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze. Alcuni trattamenti potrebbero non essere indicati per persone con determinate condizioni mediche o per donne in gravidanza. Il medico ti aiuterà a valutare i rischi e i benefici di ciascun trattamento, assicurandosi che sia sicuro per te.

Domande Frequenti sulla caduta dei capelli

Quali sono le cause più comuni della caduta dei capelli?

Le cause principali includono fattori genetici (alopecia androgenetica), squilibri ormonali, stress, dieta povera, malattie autoimmuni, infezioni del cuoio capelluto e l’uso di prodotti chimici aggressivi.

I trattamenti sono dolorosi?

La maggior parte dei trattamenti non è dolorosa. Procedure come il trapianto di capelli possono causare un leggero disagio, ma sono gestibili con anestetici locali. La maggior parte dei pazienti riferisce solo un lieve fastidio durante e dopo la procedura.

Quando dovrei consultare un medico per la caduta dei capelli?

Dovresti consultare un medico se noti una caduta dei capelli improvvisa, eccessiva o a chiazze. Un medico può aiutare a determinare la causa e suggerire i trattamenti più appropriati.

La caduta dei capelli può essere prevenuta?

Non sempre è possibile prevenire la caduta dei capelli, soprattutto se è causata da fattori genetici. Tuttavia, mantenere una dieta equilibrata, ridurre lo stress e utilizzare prodotti delicati per il cuoio capelluto può aiutare a mantenere i capelli sani.

I risultati del trapianto di capelli sono permanenti?

Sì, i capelli trapiantati continueranno a crescere per tutta la vita. Una volta trapiantati, i follicoli piliferi manterranno la loro resistenza alla caduta e produrranno capelli nuovi e sani.

Hai notato anche tu una caduta anomala dei tuoi capelli? 

Non esitare a cercare aiuto e scoprire le opzioni disponibili per te, i nostri tricologi sono pronti a darti il supporto che cerchi!

Articoli simili