Cosa fare dopo il trapianto di capelli: precauzioni e cure

Nei primi giorni post-intervento sarà importante prestare la massima attenzione e seguire scrupolosamente le indicazioni che verranno comunicate in Aramedica. Il medico prescriverà una cura a base di antibiotici della durata di 5 giorni e a seconda dei casi un antinfiammatorio per 4 giorni.

Per velocizzare la ricrescita, a distanza di tre settimane dall’intervento è consigliato l’utilizzo di uno spray o di una lozione a base di Minoxidil. Nel post trapianto dei capelli sarebbe opportuno seguire diversi accorgimenti:

  • Non bere alcolici per 5 giorni
  • Ridurre quanto più possibile la sudorazione
  • Evitare di urtare e strofinare il capo
  • Tagliare i capelli con le sole forbici evitando l’uso delle lamette per i primi 6 mesi.
  • L’esercizio fisico e sport leggeri sono consentiti dopo dieci giorni, mentre sarà possibile allenarsi in palestra - un mese
  • Evitare l’esposizione al sole per due mesi
  • Evitare bagni in piscina e al mare per un mese
  • Non utilizzare cappelli per 10 giorni se non quello fornito dalla clinica
  • Utilizzare la fascia elastica data in dotazione da Aramedica per i primi 3 o 4 giorni.

Per stimolare la rigenerazione dei tessuti si consiglia la laser terapia che potrà essere effettuata nella nostra clinica AraMedica. Tutte queste precauzioni permetteranno di vivere un post operatorio privo di disagi e complicazioni.

I capelli trapiantati inizieranno a ricrescere in un tempo compreso tra le 10 e le 16 settimane, ma anche prima si potrà tranquillamente vivere una normale vita sociale senza che nessuno si accorga dell’intervento sostenuto.

I risultati ottimali si potranno osservare ad un anno di distanza dall’operazione sia in termini di quantità che qualità dei capelli. Al 5° mese si potranno vedere i propri capelli già lunghi circa due centimetri.

Autore dei contenuti: Dr Luis Eduardo Gesù

Contattaci
logo U.S. Lecce
Parlano di noi
Quinta Colonna
Il Sole ventiquattro Ore
Mi manda rai tre